La Merate che vogliamo: introduzione al nostro programma.

Screenshot 2014-04-24 16.30.28

Questo programma nasce dalle idee e dal lavoro di un gruppo di persone che hanno a cuore il presente ed il futuro di Merate.

In un momento storico in cui il nostro Paese è segnato da forti divisioni e da un dibattito politico spesso litigioso e sterile, dare testimonianza che ci si possa confrontare in modo serio e costruttivo attorno ad un obiettivo comune è già di per sé un importante risultato.

Il lavoro condotto in questi mesi ha consentito di mettere insieme capacità e competenze diverse, da cui sono scaturite idee e proposte che vanno a delineare l’idea di città che vogliamo. Una città in cui:

la cultura e l’istruzione non siano considerate un costo, ma piuttosto un investimento per l’oggi e per le future generazioni; dove la scuola e le altre istituzioni formative siano aperte al territorio e alle istanze sociali; dove il canale educativo sia finalizzato innanzitutto all’acquisizione di una cittadinanza consapevole;

l’inclusione sociale sia un obiettivo primario, in particolare per le fasce socialmente ed economicamente più svantaggiate e per quelle nei confronti delle quali allo stato attuale risultano più carenti i servizi sul territorio (immigrati, giovani, disoccupati);

le politiche ambientali siano strumento per la tutela e la valorizzazione del nostro territorio, patrimonio da trasmettere alle generazioni future. Questo significa mettere in pratica l’obiettivo di consumo minimo di suolo, recuperando quanto più possibile il già costruito, e realizzare azioni per la riduzione delle emissioni nocive e per il risparmio energetico;

la dimensione territoriale dei problemi e delle relative soluzioni facciano sì che Merate abbia un ruolo propositivo e collaborativo nei confronti delle altre realtà presenti sul territorio, soprattutto per quanto riguarda i temi di maggiore interesse e urgenza per i cittadini;

il centro e la periferia costituiscano un’area organica e coesa, pur nel rispetto di caratteri, storia e peculiarità sociali, culturali ed ambientali provenienti da insediamenti e realtà diverse. Le 5 frazioni ed il centro sono risorse ugualmente importanti, in quanto comunità connotate da una precisa identità storica e al tempo stesso elementi strategici di uno sviluppo complessivo del territorio, che proprio nelle frazioni trova spesso condizioni ideali per una migliore qualità della vita;

la trasparenza dell’amministrazione e la partecipazione dei cittadini e delle associazioni diventino pratica quotidiana, cosicché venga promossa la collaborazione tra amministratori, cittadinanza e le diverse realtà associative, importante risorsa per il territorio.

 

Il programma completo  sarà depositato domani mattina, 25 aprile, e nel pomeriggio sarà scaricabile dal sito, insieme alla sua sintesi. 

Annunci

Elezioni Comunali 25 maggio 2014 Candidata SIndaco Silvia Villa

Tagged with: , , , , , ,
Pubblicato su Programma
3 comments on “La Merate che vogliamo: introduzione al nostro programma.
  1. Misterkappa ha detto:

    Bel post, complimenti! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: