Verde pubblico a Merate: c’è bisogno di uno strumento di gestione

La vicenda ex-Diana ha messo in luce in modo evidente l’inadeguatezza degli strumenti di gestione del verde in vigore presso il Comune di Merate. Da qui la proposta di un dispositivo che, da un lato, possa contribuire a fare chiarezza e a semplificare le norme per la gestione del verde pubblico e privato. Oggi chi deve potare un albero non sa se deve presentare il parere di un agronomo o se sia sufficiente una fotografia dello stato di fatto. E il sito comunale non dice proprio nulla a riguardo.
Dall’altro, uno strumento che consenta di determinare un programma organico di interventi di manutenzione, riqualificazione e valorizzazione del patrimonio arboreo, oggi decisamente trascurato (si pensi al parco di Villa Confalonieri e alle varie capitozzature in giro per la città)

Clicca qui per visualizzare la mozione presentata dal gruppo di Sei Merate

Mozione Piano Regolatore verde urbano

Annunci

Elezioni Comunali 25 maggio 2014 Candidata SIndaco Silvia Villa

Pubblicato su Senza categoria

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: